-28 luglio 2019-

GIORNO 4

Poco distante da San Francisco, tra le montagne della Sierra Nevada si trova il parco nazionale di Yosemite. Come tutti i parchi naturali dell’America, anche Yosemite è un luogo che racchiude meraviglie che solo forse con la fantasia si potrebbero immaginare. Il viaggio che ci ha condotti fin lì mi ha riportato alla mente quando, sul divano di casa, guardo i film americani e vedo i protagonisti salire in macchina e guidare, guidare verso l’infinito su strade isolate, distese immense di terra, montagne, alberi. Ero emozionata: avevo letto su varie guide che in questo parco della Sierra Nevada sorge il monolite granitico tra i più grandi al mondo: El Capitan, e poi ancora cascate, sequoie secolari giganti a Mariposa Groove… qualcosa che sentivo non avrei più visto da nessun’altra parte al mondo, dovevamo assaporare ogni istante di quei momenti!

Confrontarsi con questi giganti, trovarsi ai piedi di montagne alte chilometri, e sequoie alte centinaia di metri, e Tu, li, ai loro piedi, piccolina, infinitamente piccolina… Realizzai in quell’istante il significato di Responsabilità. Responsabilità che Noi tutti abbiamo nei confronti della Terra, del nostro pianeta, che, seppur in grado di mostrarsi così immenso ai nostri occhi è estremamente indifeso e in balia dei nostri gesti, i quali molto spesso non rispecchiano la gratitudine che invece dovremmo avere nei confronti dei luoghi che noi chiamiamo Casa.

È stata in assoluto una delle escursioni più straordinarie mai vissute, così per le più curiose, che vogliono vivere una giornata fuori dal comune, vi lascio un po’ di informazioni.

L’ingresso al parco costa 35$ senza limiti di tempo. Lo si può percorrere in macchina (diversamente non vi basterebbe una giornata) e ammirare le varie montagne, cascate. All’interno del parco si può dormire: ci sono alloggi, ristornati, per vivere un’esperienza con tutti i comfort di una casa, ma allo stesso tempo apprezzando in pieno la vita a contatto con la Natura.