-14 Dicembre 2018-

Disarmante come la Julia, durante la sua proposta di matrimonio a Richard Gere in ”Se scappi ti sposo” con i suoi occhi ti penetrano l’anima e il suo timido sorriso ti scalda il cuore. Julia Roberts, icona indiscussa degli Anni ’90, ha scritto l’adolescenza di chi come me era una teenager quando uscivano i suoi film. La sua capacità di far vivere Vivian, Maggie, Anna o Jules attraverso sé stessa è una capacità straordinaria che ha reso ai miei occhi Julia Roberts una delle mie attrici preferite: l’empatia che crea con il suo personaggio, l’umanità dei suoi ruoli, l’apparente fragilità che si rivelerà essere il suo punto di forza, sono tutte qualità che ispirano le donne.

Alle volte, invece, mi sono sentita Jules, ne “Il matrimonio del mio migliore amico”, un po’ scorretta, un po’ insicura, pronta a fare di tutto per raggiungere lo scopo, ma alla fine riesce a tornare sui suoi passi, facendosi da parte per il bene di un’altra persona. Tante storie, tante realtà differenti in cui, per alcuni aspetti, mi ritrovavo e in cui mi ritrovo ancora. Personaggi raccontati con umiltà e passione, che lasciano un segno nei cuori di chi vive la storia. Il cinema è lo specchio della realtà, l’ispirazione per la gente. L’ispirazione per me. Così sono cresciuta con i personaggi di Julia, cresciuta con mia mamma che – tra l’altro – è una fan sfegatata di  Julia Roberts.

Pretty Woman, la Cenerentola moderna che trova l’Amore per caso, il principe Azzurro che la fa sentire una regina, quando invece alla fine del film ci rendiamo conto che è Lei che ha reso Richard Gere un re, per avergli regalato qualcosa che non si può comprare: la felicità. Dall’altra parte, invece, in Notting Hill,è Anna Scott ad imparare da un semplice venditore di libri il segreto della vita: l’Amore e la Famiglia. Così anche per Maggie in “Se scappi ti sposo” eterna indecisa che per evitare di perdere l’unico uomo che veramente ama, prendere coraggio e sceglie di amare solo un tipo di uova: quelle all’ostrica – e per chi conosce bene il film sa di cosa parlo!