LA VENEZIA DEL NORD

Aprile 2014

Amsterdam è stata indubbiamente una tra le più belle città che abbia visitato…la decisione di prendere l’aereo e volare verso la Venezia del nord è stata presa alle 00:30 di un mercoledì di aprile: alle 5:35 il volo da Malpensa. Atterrati ad Amsterdam-Schiphol, io e il mio fidanzato, con la nostra fedele mappa della città, ci immergiamo in una nuova realtà! I luoghi da visitare ad Amsterdam sono veramente moltissimi, e tutti raccontano una storia, la storia di una città, la storia di un popolo. I posti che sicuramente consiglio di vedere sono: Vondelpark, Museumplein, Van Gogh Museum, la casa di Anna Frank, NEMO, Madame Tussauds Amsterdam, piazza Dam, e Hermitage Museum.

Vondelpark è definito da tutti il “cuore verde di Amsterdam” per la sua immensa distesa di oltre 45 ettari di prati, aiuole fiorite, laghetti e alberi secolari. Questo parco è stato progettato dall’architetto L.D. Zocher nel 1864, e da quel momento è diventato un luogo di ritrovo, per bambini e adulti. Se si vuole godere appieno della vitalità di Vondelpark, ci si può recare al het Blauwe Theehuis, il famoso cafè al centro del parco che ogni anno attira numerosi turisti grazie alla sua particolare forma a disco volante di colore blu.

Museumplein, invece, è la cosiddetta “piazza dei musei”: qui si possono visitare Rijksmuseum, Van Gogh Museum (consiglio caldamente di visitarlo perché è davvero un’opera artistica unica!) e Stedelijk Museum. Sicuramente in qualche foto, avrete visto la scritta gigante “I am Amsterdam”: ebbene, la famosa scritta si trova proprio a Museumplein! Mi raccomando, non può mancare nel vostro album dei ricordi una foto vicino a quest’opera, nata per una campagna di marketing per l’area metropolitana della città.

Girare a piedi Amsterdam non è affatto faticoso, anzi, ovunque giri lo sguardo ti ritrovi a camminare a fianco ad aiuole piene di fiori coloratissimi e profumati, oppure ad osservare come l’acqua dei canali scorre lentamente. Anche se rimarrete affascinati dal paesaggio che vi circonda, fate attenzione alle biciclette! La cultura della bicicletta ad Amsterdam è un must! La maggior parte della gente si sposta con la bici, o con i mezzi pubblici… le auto sono in numero nettamente inferiore.

Per chi, come me poi, è molto curiosa e affascinata dalla tecnologia, assolutamente da visitare è NEMO, il museo delle scienze. Il nome completo è New Metropolis ed è il centro scientifico più grande dell’Olanda, ospitato dal palazzo progettato dall’architetto italiano Renzo Piano. Non è un museo come tutti gli altri, parliamo di museo interattivo, ciò significa che il visitatore è in prima persona il protagonista, potendo interagire e provare le strumentazioni che NEMO predispone al suo interno.

 

La sera, invece, per godersi appieno la città, consiglio sempre piazza Dam: oltre ai numerosi ristoranti e locali per il dopocena, questa piazza accoglie gli edifici più prestigiosi di Amsterdam: Koninklijk Paleis (il palazzo reale), Nieuwe Kerk (la chiesa nuova), Nationaal Monument e Madame Tussauds. Fortuna volle che proprio quando ero ad Amsterdam, piazza Dam era invasa dalle giostre e dai saltimbanchi, così ne approfittai e salì sulla ruota panoramica: Amsterdam al tramonto non è mai stata più bella.